Assicurazione Responsabilità Civile

Postuma Decennale


La Polizza Indennitaria Postuma Decennale per i Lavori Pubblici

Discorso diverso per i Lavori Pubblici, per cui l’obbligatorietà di copertura è stabilita per opere di importo particolarmente rilevante, stabilito dal D. M. 1° Dicembre 2000 in 10 milioni euro ( circa 11,8 milioni di Euro). La Legge che la regolamenta è la 163/06 ed, in particolare, l’Art. 129,comma 2, ex Art. 30,comma 4, Legge n. 109/94 e Art.104 DPR n. 554/99). Quindi l’appaltatore dovrà stipulare:

  • Una polizza indennitaria decennale, a copertura dei rischi di gravi difetti costruttivi e di rovina totale e parziale dell’opera.
  • Una seconda polizza, della medesima durata decennale, che copra la responsabilità civile verso danni a terzi.
Tali polizze devono essere prestate all’atto di emissione del certificato di collaudo provvisorio o di regolare esecuzione, e quindi alla cessazione dell’efficacia della garanzia definitiva; il loro perfezionamento è condizione essenziale per il pagamento all’appaltatore della rata di saldo. Per la polizza decennale il limite di indennizzo non deve essere inferiore al 20% del valore dell’opera realizzata, con il limite massimo di 14 milioni di euro. Per la responsabilità civile verso terzi, il massimale assicurato non deve essere inferiore a 4 milioni di euro.